Alcuni piccolissimi, altri giganteschi. Grandi predatori che vivono soprattutto nei fiumi e nei laghi di tutto il mondo. Sono i Mostri di Fiume padroni indiscussi di queste acque. Alcuni sono buffi, altri minacciosi, ma tutti incredibilmente forti.
Con The Epic Animals Mostri di Fiume ti condurremo in questo viaggio tra le profondità di fiumi e laghi, raccontandoti tante e divertenti storie alla scoperta di questi animali.

Nativo dell’Italia e poi diffusosi in tutta Europa, lo Storione è un pregiatissimo pesce dal dorso grigio-marrone o verdastro e dal ventre biancastro, ormai estinto nel nostro Paese ma non nel resto d’Europa. Non lontano dalle sue zone di provenienza abita il Pesce siluro, imponente frequentatore dei grandi fiumi europei ma anche di zone paludose, stagni e laghi, che in tempi recenti è stato introdotto anche nei maggiori fiumi d’Italia. Attraversiamo ora il grande Oceano Atlantico per incontrare i pesci che risiedono nelle Americhe. Ma lungo il nostro tragitto ci imbattiamo nel Pesce Sega, che risale i fiumi d’Europa per riprodursi, famoso per il suo rostro, la protuberanza costeggiata da scaglie simili a denti che utilizza per scandagliare il fondale marino, per la caccia e per difendersi delle altre specie. Nell’America del Nord, nei lenti fiumi del bacino del Mississippi, vive il Pesce spatola americano con il suo lungo muso utile, come il rostro per il Pesce sega, per scandagliare i fondali delle acque. A cavallo tra gli Stati del Sud ed il Messico troviamo il Luccio alligatore, dal muso allungato anch’egli e le scaglie a forma di diamante, un animale carnivoro che ama le superfici delle paludi costiere. Nell’America del Sud, poi, troviamo quattro nuovi amici: il Delfino rosa, il Mata mata, l’Arapaima e l’Anguilla elettrica. Il primo, chiamato anche Inia, è il più colorato al mondo tra i suoi simili: appena nato è nero, diventa poi grigio crescendo e rosa in età adulta. Il Mata mata è un animale simile alla tartaruga, con piccoli occhi ed una enorme bocca, che abita il Bacino amazzonico e si avventura in acqua per cacciare solo nelle ore notturne. L’Arapaima, conosciuta anche con il nome di Pirarucù, è un imponente predatore dalla lunga e grandiosa storia, che ama nutrirsi in prossimità della superficie dell’acqua. L’Anguilla elettrica, invece, nota anche come Gimnoto, è famosa per la sua capacità di generare campi elettrici utili sia durante la caccia che per l’autodifesa. Mentre attraversiamo l’Oceano Pacifico, ci imbattiamo nel Salmone rosso, presente anche nei fiumi del Nord degli Stati Uniti e nel Canada dove nasce e si riproduce, mentre da giovane si nutre di insetti, plancton e crostacei, da grande si ciba quasi esclusivamente di pesci. Nei limpidi torrenti del Giappone vive la Salamandra gigante giapponese, la seconda salamandra più grande al mondo, una specie molto longeva ma debole di vista che vive specialmente nella notte in acque limpide e fredde. Nel Sud-est asiatico troviamo il Drago d’acqua cinese che, con il suo verde dorso arricchito da strisce nere ed un’importante cresta sul capo, è capace di correre a due zampe per andare più veloce. Nelle acque di Australia ed Oceania risiede la Pastinaca d’acqua dolce gigante, una specie dalla lunga coda a frusta e dal ventre bianco, presente anche nel Sud-est asiatico. In Africa, invece, incontriamo lo Xenopo liscio, il Pesce tigre golia ed il Coccodrillo del Nilo. Il primo di loro è una piccola rana acquatica dal corpo appiattito e la testa triangolare mentre il secondo è un grosso pesce d’acqua dolce dalle pinne trasparenti e dai grandi denti aguzzi. Il Coccodrillo del Nilo, infine, è un rettile dai potentissimi denti, in continua crescita e sostituzione, che gli permettono di divorare le sue prede.

Corri ad ordinare i modelli che ti mancano!

Completa la tua collezione!

ORDINA!!!
serie-mostri

Guarda il video