Dunque, dove eravamo rimasti? Avevamo lasciato i nostri Mega Dinosaurs alle prese con un aspro combattimento lungo le terre e le acque del nostro mondo, pianeta che dominarono per milioni e milioni di anni prima che un gigantesco asteroide si abbattesse sulla Terra provocando cambiamenti climatici su scala planetaria ai quali i dinosauri non furono in grado di adattarsi. Fu la fine per i grandi e mitici lucertoloni del Mesozoico.
Molto diversi tra loro per colori, dimensioni e comportamenti, i dinosauri furono divisi sulla base della conformazione del loro bacino nelle due famiglie che originario il conflitto su scala mondiale: i Saurischi (grandi dinosauri erbivori e carnivori, considerati gli antenati degli uccelli) e gli Ornitischi (triceratopi, dinosauri a becco d’anatra e stegosauri). La posta in palio nella contesa fra le due grandi famiglie era il controllo del territorio e la supremazia sulle risorse come cibo ed mare.
Un conflitto che avrebbe sicuramente causato la distruzione della Terra e che solo l’intervento di una terza famiglia riuscì ad evitare: i quieti e coraggiosi Pelicosauri, infatti, riuscirono a riportare la serenità aprendo ad un periodo di convivenza pacifica tra tutti i dinosauri.
Nel corso degli anni la pace ha regnato per molti secoli ma l’arrivo di nuove specie ha portato ad una situazione di disequilibrio tra le famiglie risvegliando i ricordi di un conflitto forse mai risolto, ma solo rinviato. Sono comparsi, infatti, sul pianeta sedici nuovi dinosauri, pronti ad offrire il loro preziosissimo contribuiti ai compagni.
La famiglia degli Ornitischi è, senz’ombra di dubbio, quella che esce maggiormente rafforzata dagli sviluppi storici e genetici. Con il ritorno di Kentrox, il corazzato famoso per le placche sul collo che regolano la temperatura corporea, unidici nuovi dinosauri si aggiungono alle truppe degli Ornitischi. Sette i Corazzati, quattro i Cornigeri. Tra i membri del primo gruppo sono apparsi Dacentrox e Polax. Il primo è un massiccio dinosauro erbivoro, il collo e le spalle ricoperto di placche ossee, mentre delle lunghe spine si estendono dal bacino lungo tutta la coda. Il secondo è un dinosauro non molto grande ma con una potentissima corazza difensiva fatta di aculei e placche; aveva però un punto debole: il ventre scoperto. Assieme a loro sono arrivati Lexovix, un dinosauro erbivoro con piastre e spine lungo il dorso capaci di spaventare anche i più forti e decisi nemici, ed Euplox, che come dice il suo nome ha un “testa ben corazzata” oltre ad coda potente con una protuberanza a forma di mazza con due spuntoni al fondo. Infine Edmontox, con la sua potente armatura di difesa e la minacciosa fila di spuntoni ossei su entrambi i lati del corpo, Ouranox, con la sua vela che dal dorso corre lungo la coda utilizzata per regolare la temperatura corporea, e Tuojix, dal dorso ricoperto di placche ossee triangolari, disposte su due file parallele. Parasox, Styorx, Lambeox e Hyprox facevano parte della famiglia degli Ornitischi Cornigeri. Il primo ha potenti arti posteriori capace sostenere la sua imponente mole ed aiutarlo nelle traversate marittime, mentre il secondo è un dinosauro con tre corni minacciosi sulla testa, capaci di spaventare i nemici più ostinati. Lambeox e Hyprox sono riconoscibili dalla cresta sulla testa: mentre il primo, uno dei dinosauri più grandi mai visti sul pianeta, la utilizza per emettere suoni acutissimi, quella del secondo si caratterizza per la forma triangolare che ricorda un elmetto.
Dilofox e Jobax sono invece gli unici nuovi membri della famiglia dei Saurischi. Il primo carnivoro, tra i primi dinosauri comparsi sul pianeta, pur essendo carnivoro aveva deboli mascelle adatte solamente a piccole prede. Il secondo, considerato il più grande erbivoro del suo ambiente, aveva un muso corto, grandi narici esterne e i denti a forma di cucchiaio. Con loro troviamo due grandi ritorni: Tyrox, il dinosauro carnivoro più forte e famoso della Terra, e Brontox, il gigantesco erbivoro dalla testa piccola.
Ma nonostante le differenze e gli antagonismi, ancora una volta, dopo mille scontri e battaglie, Ornitischi e Saurischi riuscirono a garantire la salvezza del pianeta grazie alla forza e alle capacità del re del dinosauro, Tyrox, che si è dimostrato deciso e determinato a riportare pace e serenità sulla Terra.

Corri ad ordinare i modelli che ti mancano!

Completa la tua collezione!

ORDINA!!!
serie-dinobig2

Guarda il video